COLLETTIVO FOTOGRAFICO ROMANO

Home | Chi siamo

Chi Siamo

Il Collettivo Fotografico Romano, nasce, a dicembre 2019, dall’idea di un gruppo di fotografi romani, tutti appassionati, di condividere progettualità e conoscenze.
 
Il passaggio dall’immagine singola, pur espressiva, a lavori articolati e complessi, a progettualità possibilmente condivise, per giungere a raccontare la realtà, i sogni, le vicissitudini che rendono unica l’esperienza umana.
 
La condivisione delle conoscenze, attraverso il principio di “chi più sa insegna a chi sa di meno”, vuole rendere il CFR momento di aggregazione, anche personale tra i membri: per questo è stimolata la creazione di attività progettuali collettive.

IL TEAM CFR

Domenico Durastante
Domenico DurastantePresidente
Scopri qualcosa in più su Domenico

Domenico Durastante, fotografo romano.

Nasce nel 1959 e prima di dedicarsi alla fotografia sviluppa innumerevoli interessi.

L’attività di amministratore pubblico lo porta a stabilire relazioni in campo scolastico, multiculturale, ambientale e sportivo, tutte cose che si ritrovano comunque nelle sue immagini.

Dal 2015 al 2019 è stato membro del direttivo dell’Associazione Fotografica Al3photo.

Dal 2019 è Presidente del CFR – Collettivo Fotografico Romano

È iscritto FIAF dal 2017.

Partecipa a numerose mostre fotografiche tra cui vale la pena evidenziare:

  • La mostra finale del Progetto Nazionale di FIAF “La Famiglia in Italia”, a Bibbiena, dove espone 7 immagini;
  • La mostra locale del Progetto Nazionale di FIAF “La Famiglia in Italia”, organizzata da Al3photo, in cui espone numerose immagini;
  • La mostra collettiva “Le Migliori Foto di Roma” a Trastevere, dove espone 4 immagini;
  • Organizza ed espone nella mostra “Oltre la danza”, sintesi di un progetto collettivo sulla danza popolare che consta di oltre 150 immagini finali.

Nel 2019 partecipa ad alcuni concorsi fotografici, con numerose foto ammesse e la medaglia di bronzo UIP al 16° Trofeo di Pratomagno – Sezione Colore

Teresa Urso
Teresa UrsoVice Presidente
Scopri qualcosa in più su Teresa

Appassionata di viaggi, mi sono avvicinata alla fotografia per catturare luoghi, persone ed emozioni nel mondo inizialmente da autodidatta.

Nel 2016 ho fatto il primo corso per apprendere le nozioni base di tecnica fotografica, seguito da un intermedio, un corso di Lightroom ed ultimamente di Photoshop per cercare di migliorare lo scatto e la post produzione.

Oltre che la fotografia di viaggio, amo la fotografia paesaggistica ed ultimamente sto cercando di avvicinarmi al  reportage e dalla street photography.

Ho tra gli altri interessi l’arte ed il cinema che mi aiutano a studiare ed  affrontare aspetti fotografici come il colore, la luce, la composizione.

Sono iscritta alla FIAF dal 2018 e nel 2019 ho avuto la soddisfazione di avere una mia foto singola premiata al Trofeo Spadoni.

Della fotografia e soprattutto dell’essere iscritta e partecipare attivamente al Collettivo Fotografico Romano apprezzo moltissimo l’aspetto  di socializzazione, i viaggi, i week end,  le uscite  per scattare insieme tra una risata ed un consiglio.

Camillo Granchelli
Camillo Granchelli
Scopri qualcosa in più su Camillo
Fotografo amatoriale cinquantenne, appassionato della meravigliosa arte fotografica sin da ragazzo, ho iniziato con la fotografia a pellicola, detta oggi analogica, utilizzando fotocamere compatte, o le istantanee (le mitiche Polaroid), per approdare infine alle reflex, come la compianta Yashica FX3 (che posseggo ancora come cimelio), nave scuola di molti tra noi amatori.
Negli anni ho sempre mantenuto e coltivato questo interesse, questa passione, ma l'avvento della tecnologia digitale mi aveva un poco disorientato, alienato, facendomi rallentare e in parte sospendere la pratica fotografica, anche per via di anni intensi dedicati allo studio e poi al lavoro e alla famiglia.
Ma nulla è stato del tutto abbandonato, ho continuato comunque a fotografare, soprattutto in famiglia e durante i viaggi e le vacanze. Ho ripreso la teoria e la pratica da qualche anno, con maggiore e più matura consapevolezza, anche avvalendomi di specifici corsi di formazione, di frequenza di circoli e associazioni fotografiche, di workshop  con fotografi professionisti, di attività in gruppi di lavoro, arrivando anche a soddisfacenti risultati personali, come alcuni premi in concorsi ed esposizione di lavori in mostre fotografiche collettive e su riviste di settore.
Ho praticato quasi tutti i generi, sentendomi però più attratto dalla fotografia di documentazione, sociale, di reportage e, negli ultimi tempi, della cosiddetta street photography, che pratico spesso e volentieri.
Mi interessa anche molto il genere paesaggistico e naturalistico, in ogni occasione di viaggio e svago cerco sempre di portare con me la mia reflex e sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli fotografici, di opportunità di crescita e acquisizione di nuove tecniche.
Dedico ogni giorno un po' del mio tempo alla fotografia, che sia per lo scatto di immagini, o per il loro sviluppo o semplicemente per leggere libri o riviste o materiale disponibile su internet, che è ormai una miniera inesauribile per quanto concerne la fotografia.
Posso alla fine sostenere che è l'unica passione che negli anni non mi ha mai abbandonato e, credo, mai lo farà.
Una compagna fedele di vita.
Giuseppe Cantelmo detto Pino
Giuseppe Cantelmo detto Pino
Scopri qualcosa in più su Pino
Da sempre amante di una fotografia "che lasci il segno" si è avvicinato a questa arte sin da giovane seguendo le orme del padre, ottimo fotografo.
Esercita questa passione a livello hobbystico ogni qual volta le circostanze sono tali da consentirgli di vedere "quel qualcosa in più" da un normale contesto.
Da pochi mesi si è avvicinato alla fotografia digitale semiprofessionale ansioso di apprendere sempre più. 
Laura Rutigliano
Laura Rutigliano
Scopri qualcosa in più su Laura
Amante della fotografia da sempre, solo negli ultimi anni mi ci sono dedicata con maggiore approfondimento e dedizione.
Considero la fotografia una passione creativa nonché una opportunità per conoscere nuovi luoghi e nuove persone con le quali condividere le stesse passioni ed interessi.
Sempre aperta al mondo e ad imparare.
Roberto Bettacchi
Roberto BettacchiResponsabile Formazione
Scopri qualcosa in più su Roberto
Fotografo romano (di ritratto, street photography, di paesaggio e di viaggi). La fotografia rappresenta da sempre la mia grande passione. Il mio obiettivo è la continua ricerca del miglioramento delle capacità tecniche, artistiche e creative. Amo "congelare" attimi di vita che provocano emozioni.
Scatto le mie fotografie nel formato raw e mi occupo personalmente dello sviluppo in camera chiara. Credo che il formato raw permetta nel mondo digitale di ripercorre flussi di lavoro molto simili a quelli  utilizzati nel mondo a pellicola, sebbene eseguiti con strumentazione totalmente differente. Per questo il formato raw rappresenta il punto di partenza del processo creativo dello sviluppo digitale.
Nel lavoro di post produzione eseguo le regolazioni di contrasto, della saturazione, della nitidezza ed del bilanciamento del colore senza variare e compromettere il rapporto delle tonalità presenti nella scena, se non nelle foto di ritratto ambientato per ottenere "mood" particolari. In maniera analoga tendenzialmente non altero mai le singole informazioni della immagine, non inserendo o eliminando parti della immagine stessa.
Anna Moreschini
Anna Moreschini
Scopri qualcosa in più su Anna

Sin da bambina amavo disegnare e dipingere. Ma non sono riuscita a seguire queste passioni, scegliendo degli studi dapprima umanistici (liceo classico) e poi troppo tecnici (giurisprudenza). Ma quella passione creativa stava lì, dentro il cuore e finalmente, tardi ma meglio tardi che mai, è esplosa attraverso la fotografia, sempre praticata in passato con fotocamere compatte per testimoniare ogni emozione ed ogni momento della mia vita, i miei affetti, i viaggi, gli eventi, ma praticata senza la consapevolezza piena di avere tra le mani una scatola fantastica, una fabbrica di sogni e di emozioni. E finalmente solo nel 2017 acquisto la mia prima reflex e da lì in poi la mia vita cambia in un crescendo di emozioni… E finalmente gli occhi e l’anima cominciano a percepire qualcosa di più, una realtà aumentata ricca di simboli, significati, linguaggi, piccoli e grandi miracoli, mai percepiti fino ad allora, cambia la mia sensibilità del mondo. Sono appassionata di molti generi fotografici: ma prediligo la fotografia naturalistica, ed all’interno di essa la macrofotografia ela caccia fotografica: adoro inseguire farfalle, libellule, uccellini, fenicotteri rosa, aironi, etc.etc., amo scoprire le loro piccole grandi vite, osservare le loro abitudini, gioire dei loro meravigliosi colori;  amo le albe ed i tramonti, l’attesa ed il miracolo della rinascita e la malinconia del declino, lo spettacolo del cielo di notte e anche di giorno, i meravigliosi colori dei fiori; la paesaggistica: gli spettacolari paesaggi del mondo, con una predilezione per il mare e le lunghe esposizioni; e poi la street, l’istantanea dalla strada, quel saper cogliere le emozioni della vita, dalla vita di tutti i giorni, dalla vita di persone semplici e normalissime, rese miracolosamente protagoniste della storia con un semplice click. Per me la fotografia è pura emozione, è magia, è testimonianza, è condivisione, è divertimento, è una sfida all’ultima emozione, è bellezza!!! Con la fotografia riesco a trovare dappertutto la bellezza, anche selontana dagli stereotipi classici ma presente ovunque, soprattutto nelle piccole cose... La mia scatola magica spero che non smetta mai di fabbricare sogni ed emozioni, e che non mi faccia mai smettere di vedere la bellezza anche nei momenti più bui.

Diego Valentini
Diego ValentiniMembro del Direttivo
Scopri qualcosa in più su Diego
Mi chiamo Diego Valentini, nato a Rieti il 7 Febbraio 1992, fine 2015, inizio 2016 ho acquistato la mia prima reflex una canon eos 700d.
Ho imparato le basi della fotografia da autodidatta per poi frequentare workshop fotografici one to one per affinare la mia tecnica e per colmare quelle che erano le mie lacune.
Iniziai il mio percorso fotografando tutto ciò che mi capitava di fronte, per poi capire che la fotografia di paesaggio era la preferita.
Qualche mese dopo la "Dog Photography" mi ha catturato il cuore, iniziando per gioco con il mio cane (un siberian husky) capii che sarebbe potuto nascere qualcosa di veramente interessante.
Ad oggi dopo 4 anni ho imparato tanto, ho studiato tanto, ma la mia fame di sapere non è ancora sazia.
Marina Cerasoli
Marina Cerasoli.
Scopri qualcosa in più su Marina
Naturalista e appassionata di viaggi, ha cominciato a fotografare in analogico negli anni ’80 per poi abbandonare la fotografia per molti anni.
Dal 2014 ha ripreso a fotografare in digitale, seguendo corsi di tecnica e di approfondimento, pur rimanendo affascinata dal mondo analogico e dalla stampa fotografica, e, di tanto in tanto, ancora scatta con una vecchia FED 3 a rullino.
Adora approfondire la conoscenza dei grandi fotografi, del passato e attuali, e predilige la fotografia di paesaggio e di reportage.
Simona Pesce
Simona Pesce
Scopri qualcosa in più su Simona
Nasce a Roma il 5 agosto 1968, fin da giovanissima mostra una spiccata propensione all’arte in ogni suo genere e all’età di 22 anni si iscrive al suo primo corso di fotografia, questa passione, rimasta poi latente per anni seppur mai abbandonata riemerge 4 anni fa quando si riavvicina alla macchina fotografica iniziando nuovi corsi e diventando presto molto apprezzata nel settore, tra i vari riconoscimenti che ha collezionato troviamo anche la realizzazione di scatti per la campagna pubblicitaria della S. Louis e il primo posto al Concorso il Bajocco.
Domenico Cippitelli
Domenico Cippitelli
Scopri qualcosa in più su Domenico

Nasco a Roma a Maggio del 1966, ho un diploma tecnico e mi sono avvicinato alla fotografia da autodidatta. La passione per la fotografia mi è stata trasmessa da mio papà, che con la sua Comet Bencini ha immortalato i nostri ricordi familiari. 

Nel 1984, con il primo stipendio ho acquistato la mia prima Reflex con cui ho cominciato a scattare e nel 1990 regalatomi un ingranditore, ho anche iniziato a stampare in Bianco e nero.

Gli scatti erano prevalentemente reportage di viaggio.

Con l’avvento di internet e del digitale, ho cominciato a  rimettermi in gioco, cercando di migliorare la mia tecnica e produzione.

Mi sono avvicinato alla fotografia sportiva e collaboro con varie testate giornalistiche e web, come la Gazzetta Regionale per il calcio dilettantistico, Baskettiamo.com con cui seguo la Virtus Roma di basket e Sportreporter.it con cui partecipo a vari eventi come il campionato Top10 di Rugby, la Longines Global Champions Tour di equitazione, il campionato di Serie D maschile e i campionati di Calcio Femminile.

Da gennaio 2021 sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti.

Giancarlo Magazzù
Giancarlo MagazzùResponsabile Progetti
Scopri qualcosa in più su Giancarlo
In fase di editing
Scopri qualcosa in più su Carlo
Nato a Roma nel 1971, in famiglia respiro arte sin da bambino grazie a mia nonna materna, apprezzata pittrice.
cerco nella fotografia l'armonia e la quiete, che ritrovo spesso nei miei paesaggi.
mi sono avvicinato alla fotografia analogica da autodidatta, ma ho sviluppato meglio l'interesse nell'epoca digitale.
nel 2009 frequento il primo corso di fotografia per cercare di migliorare la tecnica, che innesca la voglia di approfondire.
approdo nel 2013 all'ISFCI di Roma dove seguo dei corsi che mi aprono alla conoscenza ed all cultura fotografica.
successivamente seguo vai corsi e workshop di affinamento con il collettivo WSP ed Al3photo.
Iscritto dal 2017 alla FIAF.
Dal 2018 mi appassiono della fotografia sportiva ed inizio una collaborazione con la testata giornalistica Sport Reporter.
(www.sportreporter.it/carlocappuccitti)
Dal 2019 collaboro con l'agenzia fotografica Livephotosport gruppo LiveMedia.
Vincenzo Arnone
Vincenzo ArnoneResponsabile Comunicazione
Scopri qualcosa in più su Vincenzo
La fotografia aiuta a conoscere persone e mondi nuovie nel fare questo provare a raccontare le loro storie e le mie emozioni con le mie foto. 
O
ltre a scattare con la macchina fotografica sono un pilota professionale dei droni e mi piace molto vedere il mondo da una prospettiva diversa facendo foto e video dall’alto
Sono un appassionato di Mountain Bike è mi piace conoscere e visitare Roma, i suoi parchi, i suoi monumenti e le rive del fiume con la mia bici e quanto vi è qualcosa di bello fermarsi con gli amici e godere della situazione.  
 
Ivana Mancinelli
Ivana Mancinelli.
Scopri qualcosa in più su Ivana
Ho l'hobby della fotografia da tanto tempo, ho cominciato a scattare dagli anni ottanta con una Yashica FX3, soprattutto durante i viaggi. Poi, con l'arrivo della foto digitale, inizialmente  mi sono accontentata di una piccola macchinetta compatta, prima di tornare ad una reflex digitale Canon. Ora sto utilizzando anche una  mirror less Sony.
Amo fotografare soprattutto paesaggi e scorci naturali, piccoli borghi e angoli caratteristici delle città.
Patrizia Gangemi
Patrizia Gangemi
Scopri qualcosa in più su Patrizia
La passione per la fotografia è strettamente legata alla mia passione per i viaggi.
È stato per rendere più belli i miei ricordi di viaggio che tre anni fa ho frequentato il primo corso base a cui ne sono seguiti altri anche di postproduzione.
Mi considero ancora un'apprendista ma la voglia di imparare è sempre viva. 
Mi piace l'aspetto socializzante del fotografare con il gruppo perchè stimola il confronto e la crescita.
Mi dedico principalmente alla fotografia paesaggistica e alle bellezze delle città d'arte ma spero in futuro di poter avere nuovi ambiti da esplorare.
Alessandro Cavallini Guerritore
Alessandro Cavallini Guerritore
Scopri qualcosa in più su Alessandro
Profondamente nerd, scienza, tecnologia e videogiochi sono il mio pane quotidiano.
Non passa giorno che non sogni di viaggiare in terre esotiche e lontane.
La fotografia è entrata nella mia vita durante il lockdown quindi sono un novellino ma la voglia di imparare e confrontarmi è tanta.
Marcello Serrago
Marcello Serrago
Scopri qualcosa in più su Marcello
In fase di editing
Fiammetta Luchetti
Fiammetta Luchetti
Scopri qualcosa in più su Fiammetta

Nasco nel cuore della Ciociaria, nel 1958, dove trascorro tutti gli anni prima di trasferirmi a Roma per iniziare l’università.

Non me ne sono più andata da questa bellissima e problematica città.

Da sempre, ho coltivato la passione per i viaggi: soprattutto in Estremo Oriente ma anche nelle Americhe e in Africa.

È questo il vero motivo per cui mi sono avvicinata alla fotografia: non potevo affidare solo alla mia mente la necessità di immortalare i ricordi!

Così ho comprato la prima macchina fotografica: Olympus “uovo” che però ben presto si è rivelata insufficiente.

Son passata alla  Nikon analogica ed ho riempito casa di slides.

Ho fatto bellissime foto: paesaggi e volti, deserti e animali, scene di vita quotidiana nei posti più impensati.

Tutto in maniera molto amatoriale,  con quell’ispirazione che solo il viaggio riesce a darti!

Ora che ho  molto più tempo, vorrei recuperare, ma in maniera più consapevole, quella tecnica e tecnologia che mi è un po’ sfuggita di mano ma, necessaria per il digitale.

Approfondire con corsi e soprattutto condividere, confrontarmi e imparare socializzando!

Ciro Fanigliulo
Ciro Fanigliulo
Scopri qualcosa in più su Ciro
Fotografo per passione
Ciro Fanigliulo, è un Professionista Ingegnere Informatico, di origini pugliesi e residente a Roma da oltre 40 anni. Ha viaggiato molto e ha conosciuto realtà di vita quotidiana, culture e etnie diverse di paesi dell’est e ovest.
Ha sviluppato la passione per la foto street, reportage di viaggi nel mondo, glamour, fashion, ritratto e ritratto ambientato. Ha come filosofia quella di fotografare situazioni spontanee, riguardanti ambienti che esaltano l’aspetto di vita quotidiana, di ritratto, scenari e paesagistici. Il lavoro si completa con la post-produzione, la pubblicazione, la stampa, la catalogazione e l’archiviazione dell’immenso patrimonio delle immagini scattate, ancora in costante crescita.
Ha frequentato le più prestigiose scuole private di fotografia di Roma, è socio di una associazione di fotografia, partecipa a uscite fotografiche di gruppo.
Disponibile a realizzare progetti di valorizzazione della persona e valorizzazione di ambientati attraverso la fotografia e la composizione.
E’ stato protagonista del progetto “Lo stato d’animo della città”, mostra fotografica “mese della fotografia a Roma – edizione 2019”, che gli ha permesso di rappresentare lo stato d’animo della città di Roma, città bellissima valorizzata con alcuni scatti di street.
Carlo Calliari
Carlo CalliariMembro del Direttivo
Scopri qualcosa in più su Carlo

Nato a Bolzano, sono arrivato a Roma negli anni ‘70 ed ho iniziato ad interessarmi di fotografia frequentando un amico fotografo.

Diaframmi, esposizione e profondità di campo, diventano così lessico quotidiano.

Con l’avvento dei social, ho iniziato a frequentare vari gruppi fotografici per seguire oggi, con sempre maggior interesse, un tipo di fotografia che trovo tra le più stimolanti di tutte: la Street Photography.

La strada consente di catturare immagini grintose, ma anche toccanti momenti di umanità.

La bella giornata unita al giusto orario, compensa sicuramente l’attrezzatura a disposizione, anche se deve esserci un minimo di pianificazione, di composizione e di ricerca per capire cosa fotografare.

Recentemente, invece, ho iniziato ad appassionarmi alla fotografia di ritratto.

“Nothing happens when you sit at home. I always make it a point to carry a camera with me at all times… I just shoot at what interest me at that moment.” (Elliott Erwitt)

Marco Neugebauer
Marco NeugebauerMembro Direttivo
Scopri qualcosa in più su Marco
Nato a Roma.
Graphic Designer di professione.
Fedele nikonista.
Il mio percorso di fotoamatore inizia sul finire degli anni 80 con una Nikon 801s (analogica), periodo in cui entrai a far parte del mio primo circolo fotografico. Ricordo benissimo il tempo passato a catalogare, montare i telaietti, la stampa dei cibachrome e le dia proiezioni con il kodak Carousel. Sperimentazione e nuove tecniche mi aiutano nella crescita in questo hobby meraviglioso. Nelle mie immagini cerco di raccontare emozioni mettendo in risalto nella composizione, l’aspetto “grafico”.
LESS IS MORE
Alessandro Ioannucci
Alessandro Ioannucci
Scopri qualcosa in più su Alessandro

Sono nato a Pizzoli, un paesino della provincia di L’Aquila e per motivi di lavoro mi sono traferito nella città più bella del mondo dove risiedo con la mia famiglia ormai da più di 40 anni.

Ora sono pensionato. Ho svolto l’attività lavorativa nel settore dell’ingegneria civile occupandomi di appalti pubblici nelle costruzioni civili.

L’amore per la città eterna e per la mia terra natale è indelebile.

La mia esperienza con la fotografia nasce da ragazzo quando mio padre mi regalò la prima macchinetta fotografica, la mitica Ricoh 500 G una delle prime macchine con la messa a fuoco a telemetro, per documentare i cantieri della nostra impresa di costruzioni.

Da allora ho cominciato a sviluppare questa passione con l’acquisto della Nikon FE2 e l’attrezzatura per la stampa in B&W riuscendo ad ottenere ottimi risultati come le solarizzazioni e i basso rilievi.

Con l’avvento del colore, che rendeva la stampa particolarmente difficoltosa e costosa, e a seguito del mio trasferimento a Roma, ho abbandonato le attività limitandomi a scatti con le compatte.

Passione che si è riaccesa qualche anno fa quando ho chiesto alla mia famiglia di regalarmi una APS che poi ho sostituito con una FF rimanendo sempre legato alla Nikon.

Grazie anche ad amici appassionati ho cominciato a frequentare corsi di formazione sia di tecnica fotografica che di post produzione, workshop fotografici e ad iscrivermi a gruppi fotografici dove ho trovato persone eccezionali con le quali scambiare esperienze e consigli.

Ancora non ho un mio stile fotografico. Mi limito a fotografare ciò che mi emoziona, che susciti un sentimento, che richiami i miei valori.

Nella post produzione mi limito a mettere in evidenza ciò che voglio rappresentare rimanendo molto legato alla realtà della scena, senza stravolgimenti.

Mi diverto a fare siti web e per questo, pur non essendo un fotografo, ho realizzato un mio photography portfoliowww.alexj.it.

Il mio motto è una frase di Henri Cartier-Bresson:

“A volte mi chiedono: Qual'é la foto che preferisci tra quelle che hai realizzato?

Non saprei, non mi interessa. Mi interessa di più la mia prossima fotografia, o il prossimo luogo che visiterò”